I dati raccolti verranno trattati ai sensi del D. Lgs. 196/03. Il titolare del trattamento dati è Consultique S.p.A [privacy policy]

* Campi obbligatori

Bond Bcc Roma, rischio medio-basso grazie al Fondo

09/04/2018

Bond Bcc Roma, rischio medio-basso grazie al Fondo
Sulle obbligazioni delle Bcc di Roma il rischio è medio-basso, grazie soprattutto al fatto che il Fondo di garanzia delle banche di credito cooperativo copre poco più di 100mila euro sull’investimento fatto in bond senior, ma non le subordinate (il Fondo delle altre banche, invece, copre soltanto la liquidità dei conti correnti fino a 100mila euro). 

I bond della Bcc Roma 

Sulle tre obbligazioni proposte al lettore di «Plus24» esaminiamo quella più “rischiosa” (scadenza tra quattro anni), cioè quella più rappresentativa degli eventuali rischi della banca. Nel grafico a lato, infatti, sono mostrati i valori dell’emissione senior in scadenza nel 2022 a tasso fisso step up (le altre due emissioni sono dunque meno rischiose anche perché scadono prima).
Su questi bond l’intermediario non applica commissioni implicite nel prezzo di emissioni, ma ha scelto di comunicare in maniera trasparente l’importo di commissioni (scontate per i soci) applicate alla sottoscrizione. Inoltre, questi bond vengono negoziati dal 13 marzo 2018 sul sistema multilaterale Hi-Mtf (fino ad adesso la liquidità è limitata, sono state regolate soltanto 14 operazioni).

Gli scenari di probabilità 

«La Bcc Roma - spiegano da Consultique - non ha bond quotati su mercati regolamentati, né ha disponibili Cds (Credit default swap). Quindi, per poter fornire risultati indicativi sui rischi, si è fatto riferimento a obbligazioni simili quotate di Iccrea, “capogruppo” del sistema delle banche cooperative al quale Bcc di Roma ha aderito. Il calcolo tiene poi conto dell’ultimo prezzo a cui è stato scambiato il titolo (97,83 euro). Questo bond - continuano gli analisti veronesi - ha una probabilità dell’12,51% di perdere circa 57,76 euro (su 100 iniziali), mentre nel 87,49% dei casi può consentire un guadagno dato da un rimborso atteso di 106,33 euro. Complessivamente siamo di fronte a un investimento con un grado di rischio medio-basso». 

La situazione della banca 

La Bcc di Roma, come detto, ha aderito al processo di creazione del gruppo bancario Iccrea, mentre un’altra parte delle Bcc ha deciso di costituire un gruppo diverso a capo di Cassa Centrale. Il sistema delle Bcc tenta così di risolvere il problema dell’eccessiva frammentazione degli istituti che, oltre ai problemi di efficienza gestionale, ha portato anche a diversi casi di difficoltà di alcune banche. Il sistema delle Bcc prevede comunque diversi sistemi di mutua assistenza tra i partecipanti e generalmente le crisi bancarie vengono risolte con l’accorpamento della banca in difficoltà con altri istituti più solidi, con limitati effetti per i soci. 
Inoltre, per le obbligazioni emesse dalle Bcc, è previsto un Fondo di garanzia che tutela fino alla cifra di 103.291,38 euro. Il rischio calcolato con gli scenari di probabilità, quindi, è effettivamente mitigato da questa garanzia. In particolare, per avere perdite in conto capitale tutto il sistema delle Bcc deve risultare compromesso in misura tale per cui il Fondo di garanzia non risulti più capiente per tutte le richieste.
Attuale profilo di rischiosità, che emerge con gli scenari probabilistici, del bond emesso da Bcc Roma nel novembre 2017
  • Il quesito del lettore
La mia banca mi ha proposto di investire parte dei miei risparmi su tre bond bancari (Isin IT0005315103, IT0005315111, IT0005315137) Quale dei tre è il più rischioso? Oppure lo sono tutti e tre perchè magari risentono delle condizioni economiche della Bcc di Roma?
  • Caratteristiche dell'emissione
Senior
Codice Isin: IT0005315137
Cedole semestrali sTEP UP
Data Emissione: novembre 2017
Data scadenza: novembre 2022
Valore all’emissione: 100
Valore attuale: 97.83
Cedole pagate finora: 0,00 €
  • Scenari probabilistici
Nozionale peri a 100 euro
EVENTI il risultato è NEGATIVO Il risultato è NEUTRALE Il risultato è SODDISFACENTE
PROBABILITA' EVENTI 12,51% n.d. 87,49%

RISULTATO NETTO A SCADENZA*

valori medi

42,24 € n.d. 106,33 €
 
 
  • Grado di rischio
MOLTO BASSO > BASSO < > MEDIO BASSO < MEDIO MEDIO - ALTO ALTO MOLTO - ALTO

(*) I calcoli fanno riferimento alla situazione di mercato corrente e non a quella relativa all'epoca dell'emissione.


© Riproduzione riservata
Pubblicazioni ed analisi

23/04/2018Tutti gli strumenti per puntare sulla crescita tedesca

Su Plus 24 de "Il Sole 24 ore" l'articolo per chi vuole investire in Germania a cura dell'Ufficio Studi e Ricerche Consultique 

23/04/2018Selezionare titoli azionari non è un’attività per tutti

Su Plus 24 del "Il Sole 24 Ore" di sabato 21 aprile, l'Ufficio Studi e Ricerche Consultique risponde sulla rubrica: "Risparmio e Investimenti"

23/04/2018Per chi non vuole rischiare meglio puntare sui Buoni

Su Plus 24 de "Il Sole 24 Ore" di Sabato 21 aprile, l'analisi dell'Ufficio Studi e ricerche Consultique in merito ai prodotti offerti dalle Poste.

19/04/2018Proseguono gli acquisti di Etf nella politica monetaria della Banca del Giappone

Sulla rivista di Mondo Investor, l'analisi dell'Ufficio Studi e Ricerche Consultique sul mondo dell'utilizzo degli ETF.
visualizza tutti
Condividi linkedin share facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner