I dati raccolti verranno trattati ai sensi del D. Lgs. 196/03. Il titolare del trattamento dati è Consultique S.p.A [privacy policy]

* Campi obbligatori

Mainò (Nafop): Solo noi abbiamo i requisiti di indipendenza sia ‘oggettiva’ sia ‘soggettiva’.

14/09/2020

Mainò (Nafop): Solo noi abbiamo i requisiti di indipendenza sia ‘oggettiva’ sia ‘soggettiva’.

MAINÒ (NAFOP): «SOLO NOI ABBIAMO I REQUISITI DI INDIPENDENZA SIA ‘OGGETTIVA’ SIA ‘SOGGETTIVA’»

MiFID 2 ha cercato di introdurre, “senza alcun successo in Italia”, la consulenza ‘su base indipendente’: “La quasi totalità del mercato ha evitato questo approccio sposando il modello non indipendente”
 

Nota che Luca Mainò*, vicepresidente AssoSCF e membro del consiglio direttivo Nafop, ha inviato alla redazione di FocusRisparmio in seguito alla pubblicazione dell’articolo Conte (Anasf) alla Camera rivendica la centralità dei consulenti finanziari.

L’istituzionalizzazione dei consulenti finanziari slegati dal sistema distributivo delle banche e delle reti, che non vendono prodotti e sono remunerati esclusivamente a parcella dai clienti, sta permettendo la diffusione presso il grande pubblico dell’approccio “FeeOnly” che ha basi giuridiche e sostanziali nel requisito di indipendenza “soggettiva”. All’interno del nuovo organismo, solo le società Scf e i consulenti “autonomi” devono possedere questo requisito, senza il quale non potrebbero nemmeno iscriversi all’Albo; naturalmente, se dovessero perdere l’indipendenza successivamente all’iscrizione verrebbero radiati e non potrebbero più operare, a meno di non passare nella sezione dei consulenti “non indipendenti” con mandato, remunerati da banche e Sim. Da ciò deriva la nostra storica denominazione di “indipendenti”.
A questo proposito è opportuno che le Autorità di vigilanza intervengano duramente nei confronti di quei soggetti che si dichiarano indipendenti ma che non possiedono tale requisito. AssoSCF e Nafop, hanno sempre sostenuto l’importanza dell’indipendenza del soggetto che presta il servizio e della prevenzione di tutti i possibili conflitti di interesse nel rapporto con la clientela.
La direttiva Mifid 2 ha cercato di introdurre la consulenza “su BASE indipendente” per consentire alle banche di poter prestare un servizio che potesse assomigliare alla consulenza indipendente, ma senza alcun successo nel nostro Paese. Infatti, nonostante sia stato previsto solo un requisito di indipendenza “light” (indipendenza “oggettiva”) che impone l’obbligo di restituire al cliente gli inducements percepiti da terzi, la quasi totalità del mercato ha evitato questo approccio sposando invece il modello “NON indipendente”.
Pertanto, ad oggi in buona sostanza l’unico modo per un investitore di poter accedere alla consulenza indipendente sia dal punto di vista “oggettivo” che “soggettivo” (art. 5 DM 206/2008 e art. 3 DM 66/2012) è quello di avvalersi di consulenti e SCF autorizzati a prestare unicamente il servizio di consulenza e non altri servizi di investimento, individuabili nelle due sezioni dell’Albo loro dedicate, gli “autonomi” e le SCF.
Il nostro impegno è oggi focalizzato sull’educazione finanziaria, attraverso la quale investitori e famiglie possano acquisire maggiore consapevolezza del proprio potere contrattuale e imparino a riconoscere i propri interlocutori e i rispettivi ruoli.
 
Pubblicazioni ed analisi

23/09/2020Corriere Economia: Come investire per l’università

Su Corriere Economia del 21 settembre intervento di Paola Ferrari dell'Ufficio Sudi e Ricerche Consultique su come investire per l'università

20/09/2020Il Sole 24 Ore: Conte & Co, un decalogo anti truffa per gli sportivi

Su "Il Sole 24 Ore" di domenica 20 settembre intervento di Giuseppe Romano, direttore dell'Ufficio Studi Consultique, sulle truffe finanziarie nel calcio

20/09/2020Plus24: In cerca di rendita tra polizza e “fai da te”

Su Plus 24 de "Il Sole 24 Ore" di sabato 19 settembre l'Ufficio Studi Consultique risponde a un lettore su una pensione integrativa

20/09/2020Fondi Pensione Aperti: su Plus24 il rating aggiornato al 31 agosto 2020

Su "Plus24 de "Il Sole 24 Ore" di sabato 19 settembre 2020, ecco il rating aggiornato sui Fondi Pensione Aperti, elaborato dall'Ufficio Studi e Ricerche di Consultique.
visualizza tutti
Condividi linkedin share facebook share twitter share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner