I dati raccolti verranno trattati ai sensi del D. Lgs. 196/03. Il titolare del trattamento dati è Consultique S.p.A [privacy policy]

* Campi obbligatori

Sul bond Intesa Sanpaolo buone chance di guadagno

22/02/2016

Di seguito l'articolo pubblicato sabato 20 febbario, redatto dal nostro ufficio Studi e Rierche sul quale è stato valutato un bond emesso da Intesa San Paolo.

“In scadenza nel 2020,
a oggi il subordinato
ha l’81% di probabilità
di ottenere circa 23 euro
in più sui 100 investiti”

Le intenzioni per tutelare il risparmio nell'era del bail-in, ovvero della sopravvenuta “responsabilità” da gennaio in casi di dissesto della propria banca non soltanto degli obbligazionisti subordinati ma anche dei senior (cioè di chi ha acquistato bond “normali”) e correntisti sopra i 100 mila euro, le hanno manifestate un po' tutte le istituzioni. Infatti, all'appello lanciato dal nostro quotidiano il 20 dicembre scorso (ovvero che i prodotti finanziari siano accompagnati da una documentazione semplice e chiara), hanno aderito in ordine cronologico il presidente del Consiglio, Matteo Renzi (in un'intervista pubblicata il 21 gennaio scorso su «Il Sole 24 Ore»), i vertici dell'Abi (in una lettera a1 nostro quotidiano del 2 febbraio), lo scambio di lettere tra Abi e Consob (10 febbraio). Non solo. Ancora il presidente dell'Abi, Antonio Patuelli, ha affermato in un'intervista televisiva lo stesso mercoledì 1o febbraio che «è a favore degli scenari probabilistici» e il 17 febbraio si è ribadito il concetto nella riunione del Comitato esecutivo dell'Abi a cui ha preso parte anche il presidente della Consob Giuseppe Vegas. Nell'attesa dunque che dalle parole si passi ai fatti, «Plus24» ha già avviato l’analisi (con l'approccio proprio degli scenari probabilistici) sui rischi che i lettori corrono con gli investimenti fatti in bond bancari. Prima di analizzare il bond subordinato Lower Tier 2 di Intesa Sanpaolo (di cui chiede F.V.) bisogna fare una premessa sulla classificazione di queste obbligazioni. Infatti, dal gennaio de1 2o14, le direttive Ue hanno “riordinato” la struttura del patrimonio di vigilanza delle banche (costituito oggi dalla somma del Tier 1 Capital e del Tier 2 Capital); di conseguenza, tutti bond subordinati (prima Tier 1, Upper Tier 2, Lower Tier 2, Tier 3) sono adesso classificati soltanto in due macro categorie: Additional Tier 1 e Tier 2 Capital. La prima e la più rischiosa in quanto fanno parte del capitale della banca e in caso di problemi prevedono meccanismi automatici di svalutazione e/o conversione in azioni o, nei casi meno gravi, il non pagamento della cedola. Al pari delle vecchie obbligazioni Tier 1, non presentano una scadenza (titoli perpetui) ma possono essere richiamate anticipatamente (non prima dei cinque anni), senza però che sia previsto alcun incentivo per il rimborso anticipato. La seconda categoria (Tier 2 Capital), invece, mantiene caratteristiche simili al passato: in caso di liquidazione della banca vengono rimborsate soltanto dopo le obbligazioni senior. «Il bond Lower Tier 2 segnalato dal lettore — stimano dall'ufficio studi di Consultique – ha il 18,15% di probabilità di ottenere una perdita media di 75,38 euro (rispetto al prezzo attuale di 107,50), quindi potrebbe ottenere 32,12 euro ogni 100 investiti durante l’emissione del bond. Sono all'81,85%, invece, le probabilità di ottenere un valore positivo di 123,07 euro, quindi 23,07 euro in più ogni 100 investiti in emissione».



Le probabilità di perdere e di guadagnare
Attuale profilo di rischiosità che emerge con gli scenari probabilistici sul bond subordinato "Lower Tier 2" collocato da Intesa Sanpaolo nel luglio 2010


IL QUESITO DEL LETTORE
Tra i titoli in portafoglio ho un bond subordinato
(lsin XSO526326334) collocato da Intesa Sanpaolo.
Potrei avere cortesemente una valutazione del rischio?
La vostra é una iniziativa stupenda e vi ringrazio.

CARATTERISTICHE DELL’EMISSIONE
Bond Sub Lower Tier II - TF 2010-20
Codice lsin: XS0526326334
Cedole a tasso fisso 5,15%

Emessa Scadenza
16 luglio 2010

Scadenza
16 luglio 2020

Valore all’emissione: 100
Valore attuale (18 febbraio): 107.5
Cedole pagate finora: 25,75 €

SCENARI PROBABILISTICI (vedi tabella)
Sul bond Intesa Sanpaolo buone chance di guadagno
Pubblicazioni ed analisi

09/09/2019Etf? Meglio non cambiare spesso idea

Su Plus 24 de "Il Sole 24 Ore" di sabato 7 settembre, la risposta di Giuseppe Romano, Direttore Ufficio Studi e Ricerche Consultique, in merito alla gestione temporale degli ETF.

09/09/2019Exchange Traded Fund (ETF): su Plus24 il rating aggiornato al 7 settembre 2019

Su "Plus24 de "Il Sole 24 Ore" di sabato 3 agosto 2019, ecco il rating aggiornato sugli ETF, elaborato dall'Ufficio Studi e Ricerche di Consultique.

03/09/2019Fondi Pensione Negoziali: su Plus24 de "Il Sole 24 Ore" il rating di agosto dell'Ufficio Studi e Ricerche Consultique

Su Plus24 de "Il Sole 24 Ore" di sabato 31 agosto 2019, ecco il rating dei Fondi Pensione Negoziali, elaborato dall'Ufficio Studi e Ricerche di Consultique

03/08/2019Exchange Traded Fund (ETF): su Plus24 il rating aggiornato al 3 agosto 2019

Su "Plus24 de "Il Sole 24 Ore" di sabato 3 agosto 2019, ecco il rating aggiornato sugli ETF, elaborato dall'Ufficio Studi e Ricerche di Consultique.
visualizza tutti
Condividi linkedin share facebook share twitter share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner