I dati raccolti verranno trattati ai sensi del D. Lgs. 196/03. Il titolare del trattamento dati è Consultique S.p.A [privacy policy]

* Campi obbligatori

Consulenza indipendente e nuovi trend

07/10/2019

Consulenza indipendente e nuovi trend

La consulenza finanziaria indipendente potrebbe avere un nuovo slancio, grazie all’informativa sui costi e sugli oneri prevista dalla MiFID II, che sono stati ormai esplicitati a tutti i risparmiatori. MondoInvestor ha intervistato Luca Mainò, cofondatore Consultique SCF Spa, membro del Direttivo NAFOP e vice presidente AssoSCF, per sapere come procedono le iscrizioni al nuovo Albo e quali sono le tendenze sul piano della consulenza a parcella e dei mercati finanziari.

Tra tre mesi il nuovo Albo dei consulenti finanziari (CF) compirà un anno: qual è il punto della situazione?
Il nuovo Albo dei CF si è finalmente arricchito di nuove figure professionali, persone fisiche e giuridiche, le uniche all’interno dello stesso che sono dotate del requisito di indipendenza soggettiva, indispensabile per l’iscrizione. NAFOP rappresenta all’interno del nuovo Organismo i consulenti autonomi persone fisiche e cercherà, come da sempre, di dare il proprio contributo allo sviluppo della professione. Entro i prossimi mesi ci aspettiamo un totale di circa 300 soggetti operativi sia in proprio che all’interno delle nuove società FeeOnly. Per quanto riguarda queste ultime, è nata anche AssoSCF, l’associazione spin off di NAFOP che raccoglie già oggi circa la metà delle società iscritte e che sta supportando diverse nuove start up di SCF, che si stanno affacciando sul mercato. Al momento, il 70% delle SCF iscritte al nuovo Albo OCF ha sede in Lombardia e Veneto.

Cosa sta avvenendo sul mercato? Ci sono nuovi trend di domanda/offerta di consulenza?
Il 2020 sarà l’anno in cui gli investitori più attenti potranno scegliere agevolmente i soggetti su cui fare riferimento per le decisioni di pianificazione patrimoniale. In questi mesi stanno arrivando le lettere direndicontazione dei costi a tutti i clienti, che potranno valutare in modo semplice l’efficienza dei vari intermediari e scegliere i migliori, avvalendosi anche di una consulenza “pura”. Il modello parcella si sta facendo strada in tutto il mondo.

Consulenza indipendente e nuovi trend

A partire da Usa e Australia, dove sempre più famiglie accedono al servizio, al Regno Unito, dove nel 2013 è entrata in vigore la RDR, fino all’Italia, dove da pochi mesi le figure storiche della consulenza indipendente hanno acquisito uno status istituzionale. Con lo sviluppo della tecnologia e dei sistemi di regulatory tech, che facilitano le attività di compliance normativa, la professione è alla portata di un’ampia fascia di operatori, in particolare di quelle persone che hanno uno spirito indipendente e che vogliono mettere a disposizione dei propri clienti esperienza, competenza e passione, maturate in anni di attività all’in- terno degli intermediari tradizionali.

Il 29 e 30 ottobre 2019 ci sarà a Verona la nona edizione del Fee Only Sum- mit, l’evento nazionale dedicato alla consulenza indipendente: come pro- cede l’organizzazione?
Sono molto soddisfatto: quest’anno prevediamo almeno 2.000 partecipanti, con tanti ospiti e sorprese. Il Fee Only Summit è diventato il momento più importante dell’anno dedicato alla consulenza indipendente. Alcune parole chiave dell’evento: albo, normativa, mercati, tecnologia, fintech, strumenti, competenze, crypto asset, strategie e temi d’investimento, investimenti ESG. Abbiamo coinvolto tutti i principali attori del risparmio gestito, oltre a tutti gli ospiti istituzionali che porteranno il loro contributo. L’evento permetterà di ricevere i crediti Efpa e alcune tavole rotonde verranno realizzate coinvolgendo l’Ordine dei Commercialisti e l’Ordine degli Avvocati, per dare luce a tutte le sinergie che possono crearsi tra queste diverse figure. Come lo scorso anno, verrà riservato anche uno spazio ai giovani, neolaureati e laureandi, per poter comunicare loro tutte le novità che possono interessarli da vicino nella costruzione del loro percorso professionale. Entrare nel mondo della finanza come professionista indipendente è di estremo interesse per i ragazzi appassionati della materia. Il Fee Only Summit, infine, chiuderà il mese dell’Educazione Finanziaria, con una conferenza dedicata ai risparmiatori, con l’obiettivo di diffondere le conoscenze di base sulla gestione e sulla pianificazione delle risorse finanziarie personali e familiari, grazie anche all’ausilio del bellissimo portale di educazione finanziaria “Quello che conta”, creato proprio dal Comitato EduFin.

Pubblicazioni ed analisi

17/10/2019Largo ai pionieri del FeeOnly: L'inizio dell' evoluzione della Consulenza Indipendente

Intervista a Luca Mainò su "Investire" di ottobre 2019, dall'avvio della professione e del nuovo Albo Unico, siamo solo all'inizio della trasformazione della Consulenza Finanziaria Indipendente, ci troveremo di fronte a novità interessanti.

17/10/2019Un passo storico: nomina nel direttivo Ocf per il presidente Nafop

Intervista a Cesare Armellini su "Investire" di ottobre 2019, presidente Nafop nominato nel direttivo Ocf. Dopo un limbo normativo durato 10 anni i consulenti finanziari ex indipendenti e ora autonomi hanno trovato riconoscimento in Ocf prima con la sezione loro dedicata.

07/10/2019Strumenti finanziari per investire in oro

Su "Mondo Investor" di settembre 2019, l’oro come bene rifugio, ma anche come elemento di diversificazione del portafoglio per la sua decorrelazione rispetto alle tradizionali asset class, è tornato a brillare a cura dell’Ufficio Studi e Ricerche di Consultique.

30/09/2019La pensione di scorta vince il duello

Su "Patrimoni & Finanza" de "Il Corriere della Sera" di lunedì 30 settembre 2019, ampio speciale e simulazioni su fondi pensione, Tfr ed investimenti alternativi.
visualizza tutti
Condividi linkedin share facebook share twitter share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner