I dati raccolti verranno trattati ai sensi del D. Lgs. 196/03. Il titolare del trattamento dati è Consultique S.p.A [privacy policy]

* Campi obbligatori

Exchange Traded Fund (ETF): su Plus24 il primo rating di agosto a cura di Consultique

07/08/2017

Guida alla lettura

L’insieme dei dati quantitativi e qualititativi sugli Etf, Etc, Etn, confluisce in un indicatore sintetico delle qualità dello strumento: il Rating Consultique, espresso con un numero di stelle (da uno a cinque). Il Rating Consultique tiene conto dei seguenti indicatori: le commissioni totali annue (Ter), la liquidità (spread bid-ask ratio) e indicatori che misurano la bontà della replica del benchmark quali l’Excess return (extrarendimento dello strumento rispetto al benchmark) e il Tracking error (volatilità dei differenziali Excess return). I punteggi delle suddette variabili sono sintetizzati in un unico indice attraverso l’utilizzo di metodi quantitativi. Il Rating è basato su un giudizio assoluto e non relativo all’eventuale classe di appartenenza. Infatti, ad esempio, nulla vieta che nemmeno uno strumento raggiunga le 5 stelle. Quindi vengono assegnate 5 stelle (il massimo Rating) solo agli strumenti che rispetteranno tutti i target stabiliti.

Note metodologiche

  1. L’attribuzione del rating è vincolata sia all’esistenza dello strumento sul mercato di quotazione di Borsa Italiana da almeno 6 mesi, sia alla possibilità di poterlo confrontare in maniera tecnicamente corretta con il benchmark di riferimento;
  2. Lo spread bid-ask ratio è calcolato su una base temporale di 3 mesi con cadenza ogni 30 minuti e viene riportato solo per gli strumenti quotati da almeno 6 mesi;
  3. Il controvalore medio scambiato è calcolato sugli ultimi 30 giorni di quotazione, per cui non vengono riportati dati per quegli strumenti quotati da meno di un mese;
  4. La liquidità di un Etf/Etc/Etn rilevata riguarda esclusivamente il mercato secondario (principalmente retail); sul mercato primario i soggetti istituzionali possono avvantaggiarsi di spread ratio ancora più contenuti;
  5. Per alcuni strumenti la minore liquidità dei titoli componenti il paniere replicato si riflette in un bid-ask più ampio, questo vale soprattutto per gli Etf sui paesi emergenti o sui cosiddetti panieri tematici.

Note sulle modalità di replica

  1. Replica Fisica Completa: l’Etf acquista tutti i titoli componenti l’indice da replicare.
  2. Replica Fisica a Campione/Ottimizzata: l’Etf acquista una parte significativa dei titoli componenti l’indice da replicare. Per la replica fisica è possibile che il fondo presti ad una controparte esterna una parte o la totalità dei titoli detenuti in portafoglio. La remunerazione ricevuta in cambio consente all’Etf di ridurre il Ter. Il rischio controparte che emerge dall’operazione può essere mitigato mediante una collateralizzazione sui titoli prestati.
  3. Replica Sintetica Funded: l’Etf stipula di un contratto swap con una o più controparti selezionate, in base al quale il fondo trasferisce ad esse il denaro derivante dalle sottoscrizioni vedendosi riconoscere in contropartita la performance total return del benchmark (meno il costo dello swap se previsto). Il rischio controparte viene contestualmente mitigato tramite l’apporto da parte della controparte swap di un collaterale.
  4. Replica Sintetica Unfunded: la replica dell’indice di riferimento avviene attraverso una strategia di investimento che prevede l’utilizzo del denaro derivante dalle sottoscrizioni per l’acquisto di un paniere di titoli e l’ingresso in un contratto di swap con una controparte selezionata che riconosce all’Etf le performance total return dell’indice di riferimento (meno il costo dello swap se previsto) in contropartita del rendimento del paniere sostitutivo.

Note sulla compilazione

(N/P - non pervenuto) qualora il dato sulla modalità di replica non sia stato inviato dall’emittente; (*) i dati indicati sono espressione di un dato medio di periodo (variabile a seconda dell’emittente).
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicazioni ed analisi

08/08/2017Banca d’Italia scontro finale

Dossier Espresso ci ha chiesto di elaborare i dati delle obbligazioni subordinate emesse dal 2008 dalle sette banche finite in risoluzione o salvate dallo Stato. L'intervista a Patrizio Basile, analista senior di Consultique

07/08/2017Borse, la bussola per il lungo termine

Su Plus24 de "Il Sole 24 ore" di sabato 5 agosto 2017, l'articolo sulle strategie a lungo termine per investire in borsa a cura dell'Ufficio Studi e Ricerche di Consultique.

31/07/2017Fondi pensione, male i comparti garantiti e obbligazionari

Su Plus24 de "Il Sole 24 ore" di sabato 29 luglio 2017, l'articolo sui fondi pensione a cura dell'Ufficio Studi e Ricerche di Consultique.

31/07/2017Bond Banco Desio, rischi pochi ma occhio agli Npl

Su Plus24 de "Il Sole 24 Ore" di sabato 29 luglio, ecco l'analisi dell'Uffcio Studi e Ricerche di Consultique di un bond di Banco Desio
visualizza tutti
Condividi linkedin share facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner