I dati raccolti verranno trattati ai sensi del D. Lgs. 196/03. Il titolare del trattamento dati è Consultique S.p.A [privacy policy]

* Campi obbligatori

I consulenti indipendenti dicono Etf “Costano poco e sono trasparenti, metteteli nei vostri portafogli”

23/05/2018

I consulenti indipendenti dicono Etf “Costano poco e sono trasparenti, metteteli nei vostri portafogli”
In tutto il mondo, soltanto nel mese di aprile, hanno raccolto tra gli investitori ben 31 miliardi di euro. E nel 2024, secondo le stime degli analisti di Moody’s, il loro patrimonio supera per la prima volta quello dei tradizionali fondi comuni d’investimento. Stiamo parlando degli Etf (Exchange traded fund), una categoria di prodotti finanziari in forte crescita ma che molti italiani ancora non conoscono.
Si tratta nello specifico di fondi d’investimento le cui quote si comprano e si vendono in borsa come le azioni e che seguono di pari passo le performance di un particolare indice di riferimento (per esempio un listino obbligazionario o azionario) senza la presenza di un gestore che, ben remunerato per il suo lavoro, seleziona di vola in volta i titoli vincenti.

Grazie a questa particolarità, gli Etf (detti anche fondi a gestione passiva) sono strumenti d’investimento che costano poco, cioè sono soggetti di solito a commissioni ampiamente inferiori all’1% del patrimonio investito, contro i balzelli di almeno l’1-2% che gravano invece sui fondi comuni tradizionali. Tale profilo low cost consente oggi agli Etf di avere molti margini di crescita nell’industria del risparmio, soprattutto dopo l’arrivo della Mifid 2, la secondo versione della direttiva europea sui servizi finanziari che ha l’obiettivo di portare maggiore trasparenza sul mercato, obbligando le banche e i consulenti d’investimento a comunicare ai clienti con chiarezza tutte le voci di costo dei prodotti e dei servizi venduti.
 
Lo sa bene pure Luca Mainò co-fondatore di Consultique, società di consulenza finanziaria indipendente che fin dal 2001 opera con il sistema del fee only, cioè viene remunerata soltanto attraverso le parcelle pagate dei clienti per i consigli d’investimento ricevuti (al pari di quanto avviene con gli altri avvocati o i commercialisti), senza che vi siano legami economici con chi fabbrica prodotti finanziari, cioè con le società di gestione del risparmio. Essendo nata per tagliare alla radice qualsiasi conflitto d’interesse, la consulenza fee only ha da sempre guardato con interesse ai prodotti low cost come appunto gli Etf.
“Per costruire i portafogli della clientela”, dice Mainò, “utilizziamo vari tipi di strumenti ma riserviamo grande spazio agli exchange traded fund perché sono strumenti che hanno alcune qualità importanti: costano poco, sono trasparenti, facilmente liquidabili e consentono di ben diversificare il patrimonio”.
 
Di solito, a detta del co-fondatore di Consultique, gli exchange traded fund vengono utilizzati da noi per costruire la cosiddetta parte “core” del portafoglio dei clienti, cioè il nucleo principale, mentre i fondi comuni a gestione attiva sono invece utilizzati per la parte satellite, ad esempio per posizionarsi su particolari mercati non coperti dagli Etf.
Ma quali rischi corre chi decide di investire per la prima volta negli exchange traded fund? “Più o meno gli stessi a cui si va incontro quando si acquista un fondo comune”, dice Mainò, che invita però a tenere d’occhio alcuni fattori importanti che hanno un peso non trascurabile sulla qualità di un Etf: il livello dei costi di ogni prodotto, la capacità di replicare bene le performance dell’indice a cui è legato, la liquidità sul mercato quando l’investitore decide di farsi rimborsare il capitale.
“Analizzando queste caratteristiche, che il nostro ufficio studi ha creato un rating che misura la qualità degli Etf quotati sulla Borsa Italiana” aggiunge ancora il co-fondatore di Consultique che invita inoltre a scegliere preferibilmente i prodotti con una struttura semplice.

 
News

08/09/2020EASY CORPORATE Consultique | Gli strumenti indispensabili per la consulenza finanziaria corporate alle PMI

 I Servizi Finanziari Corporate di Consultique: il miglior know-how per offrire alle PMI un servizio di consulenza finanziaria corporate a 360 gradi.

16/06/2020I Webinar gratuiti di Consultique | La Consulenza Finanziaria Indipendente

Partecipa ai nostri webinar gratuiti per rimanere aggiornato sulle nostre iniziative e sull’evoluzione della consulenza finanziaria indipendente.

26/05/2020Easy Financial Planning: gli strumenti indispensabili per la pianificazione patrimoniale indipendente

Il servizio "Easy Financial Planning" comprende la licenza annuale del software Fee Only Plan, il più avanzato strumento per la pianificazione patrimoniale, un ciclo di 3 webinar dedicati alla nostra metodologia di financial planning e un workshop di 6 giornate in aula con il team del nostro Ufficio Studi e Ricerche.

16/05/2020Easy Apply 2020 - L’iscrizione semplice al nuovo Albo

Il servizio “Easy Apply” messo a punto da Consultique ha come finalità quella di ridurre i tempi e eliminare le “barriere” per la domanda di iscrizione all’Albo che può risultare di non facile stesura agli occhi di chi vuole diventare Consulente Finanziario Indipendente (autonomo) o creare un Società di Consulenza.
visualizza tutti
Condividi linkedin share facebook share twitter share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner