I dati raccolti verranno trattati ai sensi del D. Lgs. 196/03. Il titolare del trattamento dati è Consultique S.p.A [privacy policy]

* Campi obbligatori

Investe in Etf e vuole conoscerne tutti i rischi

27/03/2017

Il quesito del lettore su Plus24 del 25 marzo 2017

Sono un investitore privato e da circa sei mesi ho iniziato a investire in Etf. Vi chiedo se:
1) esistono rischi per l’investitore in caso di fallimento di un emittente;
2) se è obbligatorio che gli Etf siano nominativi e non possano essere intestati a due soggetti cointestatari dello stesso deposto titoli;
3) essendo intestati a un solo soggetto, in caso di successione, l’altro intestatario del deposito titoli ha diritto solo alla quota derivante dalla successione oppure, oltre a questa, anche alla quota del 50%?
Investe in Etf e vuole conoscerne tutti i rischi

L'intervento del nostro Ufficio Studi e Ricerche

Precisiamo il punto 1) Consultique: «La normativa Ucits, che riguarda tutti gli Etf quotati su Borsa Italiana e la maggior parte di quelli europei, prevede che questi strumenti abbiano un patrimonio autonomo e completamente separato da quello dell’emittente e non aggredibile da terzi in caso di fallimento dell’emittente. Questa caratteristica rappresenta quindi in generale una garanzia per l’investitore che acquista questi strumenti. Il rischio da considerare è, tuttavia, quello legato alla controparte in merito agli strumenti con replica sintetica e al prestito titoli».

Come già ribadito in caso di replica sintetica unfunded, infatti, l’emittente acquista un paniere di titoli collaterale che, attraverso un contratto di swap, scambia con le performance del benchmark. In questo caso esiste quindi un rischio legato alla controparte con cui l’emittente stipula il contratto di swap. Questo rischio è comunque ridotto dalla normativa Ucits e dalla prassi dei gestori che tendono a sovracollateralizzare l’esposizione. Il rischio di controparte è più rilevante nel caso degli Etf a replica sintetica funded, in cui non vi è l’acquisto di un paniere di titoli collaterale, e in cui un default della controparte può generare problemi maggiori riguardo alle possibilità di recupero. «Il rischio di controparte esiste anche nel caso di Etf a replica fisica, ma solo limitatamente al caso in cui vi è un prestito titoli. Questa è una pratica comune in tutta l’industria dei fondi Ucits, quindi non vale solo per gli Etf, e prevede la possibilità di prestare una parte o la totalità dei titoli detenuti ad una controparte con l’impegno di quest’ultima a restituirli in futuro. Chiaramente esiste un rischio di controparte legato all’eventualità in cui questa non rispetti l’accordo. Al fine di ridurre tale rischio si pone del collaterale a garanzia dell’operazione.

«Riguardo alla questione legata alla titolarità dell’Etf si deve specificare che non è obbligatorio che gli ETF siano nominativi – spiegano da Consultique –. Anzi, in alcuni prospetti è esplicitamente specificato che tali strumenti sono al portatore, mentre in altri viene lasciata facoltà di scelta all’investitore. L’investitore, se interessato, dovrebbe consultare i prospetti disponibili sui siti degli emittenti o contattare direttamente la banca sulla quale ha aperto il deposito titoli. Nel caso in cui fossero intestati ad un solo soggetto, in caso di successione, il cointestatario del conto avrà diritto unicamente alla quota derivante dalla successione, secondo la normativa sul tema».


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicazioni ed analisi

19/01/2021MONDOINVESTOR: Le diverse sfumature di investimento nei Paesi emergenti tramite Etf

Intervento su Mondoinvestor da parte di Rocco Probo, analista dell'Ufficio Studi e Ricerche di Consultique, sugli ETF investono nei mercati dei Paesi emergenti.

19/01/2021Facebook forza la privacy per far evolvere il suo business nei pagamenti elettronici

Su INVESTIRE del 12 gennaio intervento di Rocco Probo, analista  di Consultique, su Facebook che spinge per far evolvere il suo business nei pagamenti elettronici

19/01/2021Twitter censura Trump. Per evitare la revisione della Section 230

Su INVESTIRE del 14 gennaio intervento di Piermattia Menon, analista  di Consultique, sulla censura di Twitter a Trump

12/01/2021Plus24: Le regole dell’Etc che consente il rimborso in oro fisico

Su Plus 24 de "Il Sole 24 Ore" di sabato 9 gennaio l'Ufficio Studi di Consultique risponde a un lettore sugli strumenti che permettono di replicare il mercato aurifero

visualizza tutti
Condividi linkedin share facebook share twitter share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner