I dati raccolti verranno trattati ai sensi del D. Lgs. 196/03. Il titolare del trattamento dati è Consultique S.p.A [privacy policy]

* Campi obbligatori

Plus24: Ancora forti scambi su strumenti a leva

12/05/2020

Plus24: Ancora forti scambi su strumenti a leva

ANCORA FORTI SCAMBI SU STRUMENTI A LEVA

 

A Milano riflettori puntati soprattutto su Etc legati al petrolio


Tra febbraio e aprile i protagonisti assoluti degli scambi nel mondo degli Etf/Etc a Piazza Affari sono stati gli strumenti a leva. Questa volta à spingere sulla speculazione è stato l'andamento del prezzo del petrolio, con il Wti sceso sottozero per la prima volta nella storia.
“Poi - spiega Piermattia Menon, analista di Consultique - ci sono gli azionari e a molta distanza gli obbligazionari, materie prime non a leva, monetario e tutto il resto. Ovviamente non è sorprendente perché il maggior volume significa essenzialmente che su queste categorie si fa più trading e meno investimento di lungo periodo quindi cambiamo di mano molte volte in più nell'arco dello stesso periodo di tempo”.
L'analisi condotta da Consultique su dati Bloomberg evidenzia i "cloni" a leva tra i protagonisti assoluti. In molti casi si è trattata di una speculazione che ha portato a pesanti perdite per gli investitori, non solo per coloro che erano al ribasso ma anche al rialzo visti i movimenti violenti del greggio. Molti degli strumenti a leva sono stati stoppati in prossimità dello zero, come da regolamento. Dietro questo massiccio ricorso a strumenti altamente speculativi c'è l'azzardo di molti risparmiatori di trasformarsi in trader con l'obiettivo di guadagni facili. Ma poi l'obiettivo che si raggiunge è esattamente il contrario. Spesso con strategie di investimento che appaiono controintuitive: scommettere ad esempio su un rimbalzo del petrolio, con la stessa materia prima inserita in un trend al ribasso molto preciso, è una sfida alle regole delle tendenze dei mercati e mette in luce l'assunzione di alti rischi amplificati dall'uso della leva. In tutto questo c'è poco di strategia per investire. In ogni caso sono strumenti da utilizzare prettamente per orizzonti di breve termine perché nel medio termine l'uso della leva crea l'effetto "compounding", ovvero il disallineamento tra prezzi dello strumento e sottostante.
Forti scambi sono stati registrati anche su alcuni Etn legati agli indici azionari, sia al rialzo, sia al ribasso. In questo caso la maggiore attenzione dei risparmiatori-trader si è concentrata soprattutto su Piazza Affari. Si tratta del listino che ha sofferto maggiormente dallo scoppio della crisi del coronavirus. Il successivo intervento delle autorità per lo stop alle vendite allo scoperto ha impattato anche su Etf/ Etn ribassisti, con gli scambi che nella parte finale del trimestre hanno risentito inevitabilmente di questa decisione.
 


Scarica l'articolo
Pubblicazioni ed analisi

29/10/2020Big Tech: Perfino Google paga pegno alla crisi dei big del digitale

Su INVESTIRE del 22 ottobre intervento di Andrea Cattapan, responsabile azionario di Consultique, su Google indagata in USA 
 

25/10/2020Commercialisti pronti in pista

Intervento di Luca Mainò, membro del direttivo di Nafop, vicepresidente di AssoSCF e co-fondatore di Consultique sull'entrata dei commercialisti nel settore finanziario

20/10/2020Quote di accumulo: mancati versamenti, effetto Covid. Le conseguenze sui fondi pensione

Su LA STAMPA di lunedì 19 ottobre Giuseppe Romano, direttore dell'Ufficio studi di Consultique, risponde sul tema della pensione integrativa

19/10/2020Fondi Pensione Aperti: su Plus24 il rating aggiornato al 30 settembre 2020

Su "Plus24 de "Il Sole 24 Ore" di sabato 17 ottobre 2020, ecco il rating aggiornato sui Fondi Pensione Aperti, elaborato dall'Ufficio Studi e Ricerche di Consultique.
visualizza tutti
Condividi linkedin share facebook share twitter share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner