25/08/2020

Corriere Economia: Etf e Etc - le copie d’autore? Meglio quelle fisiche

ETF E ETC: LE COPIE D’AUTORE? MEGLIO QUELLE FISICHE


La strada più è comune, alternativa al lingotto vero e proprio, che porta all'oro è quella degli Etc (Exchange traded commodities). Quotati su Borsa Italiana, seguono fedelmente l'andamento del metallo giallo e possono anche essere riscattati ricevendo in cambio lingotti o monete d'oro. A offrire quest'ultima possibilità è il The Royal Mint Physical Gold Etc, approdato a Piazza Affari per mano di HANetf lo scorso 18 agosto. In generale, esistono due tipi di Etc sull'oro: a replica fisica e a replica sintetica.
Nel primo caso il valore del contratto è garantito da una corrispondente quantità d'oro detenuta in garanzia; nel secondo caso l'esposizione è garantita da contratti derivati. “Tra le due versioni è preferibile utilizzare la replica fisica, che permette una migliore aderenza al prezzo del metallo giallo”, spiega Piermattia Menon, analista dell’Ufficio studi e ricerche di Consultique.
La tassazione sul capital gain è del 26%, mentre i costi complessivi annui oscillano tra lo 0,20% e lo 0.50%. Il miglior Etc da inizio anno è il db Physical Gold Euro Hedged ETC (coperto in euro), che ha guadagnato il 25,9% seguito dal WisdomTree Physical Gold e dal Gold Bullion Securities Etc, entrambi sul 22,2%.