12/06/2022

Plus24 | Finestra sul mondo - Regno Unito

 

UNA FINESTRA SUL MONDO

Tutte le difficoltà dell’economia del Regno Unito post Brexit

Sono passati più di 2 anni dall’uscita ufficiale del Regno Unito dall’Ue. La Brexit, ad oggi, non sembra essere stata la scelta migliore. La pandemia, l’aumento dei prezzi delle materie prime e il conflitto in Europa dell'Est, non hanno dato una mano al raggiungimento di una stabilità economica in Uk. L’inflazione viaggia intorno al 9% e le stime per il secondo semestre 2022 prevedono dati attorno al 10%.

La Bank of England, che è stata una delle prime banche centrali mondiali ad innalzare i tassi di interesse, si ritrova costretta ad agire sempre di più attraverso una politica più restrittiva: la banca a inizio maggio ha innalzato i tassi di un ulteriore 0,25%, per la quarta volta consecutiva, portandoli all’1%, nonostante tre funzionari su 9 chiedevano l’innalzamento dei tassi dello 0,5%.

Tuttavia sono previsti ulteriori rialzi nei prossimi mesi per contrastare le pressioni inflazionistiche. Anche sul lato economia i dati, rilasciati a fine maggio, non sono stati rassicuranti. Le previsioni per il Pil sono di rallentamento, a causa del forte impatto della crescita dei prezzi dell’energia e di altri beni. Tutte queste dinamiche di mercato sono ricadute con influenza negativa anche sulla Sterlina che si è deprezzata rispetto al dollaro e all’euro.

Scarica tutta l'analisi